Domenica 24 Luglio 2016
 
 

Allevamento amatoriale del Gatto Sacro di Birmania di Anna Secondi

Riconosciuto ANFI - FIFE, socio AGABI

Mi chiamo Anna e vivo a Roma con mio marito Paolo, i suoi Discus e nostra figlia Silvia, in una zona dove tutte le vie, vicoletti e salitelle portano il nome di Monte del Gallo; è una collina che sorge di fronte al Gianicolo, con la cupola di San Pietro in bella vista,  ma  appartata rispetto al rumore del traffico cittadino e alla confusione dei negozi del centro.

Sin da piccola ho convissuto con gli animali: cani, gatti, scoiattoli, criceti, canarini, pappagalli e gli immancabili pesci rossi nella fontana in terrazza, sempre circondata da un piccolo zoo a differenza della maggior parte delle mie amiche alle quali i genitori non permettevano di avere animali in casa.

Dopo circa un anno di matrimonio adottiamo Minou, una splendida gatta persiana bianca che ci accompagna e allieta la vita con la sua presenza discreta ed elegante per quindici anni.

Persa nell'immenso dolore provocato dalla sua morte sentenzio: "mai più un gatto!" finchè dopo due anni di insistenze da parte del resto della famiglia, cedo. E' l'inizio del 2007 e vengo folgorata dallo splendore del Sacro di Birmania e dei suoi favolosi e magnetici occhi blu e converto quanto da me sentenziato nell'intenzione di adottarne almeno due così che possano farsi compagnia durante il giorno mentre siamo al lavoro e coltivando l'idea di poter essere allietati da qualche nascita.

Arrivano quasi contemporaneamente Nabiki e Nuvola. Nabiki è una splendida seal point dell'allevamento del Poggio Imperiale di Stefania Canocchi, coscienziosa e sensibile allevatrice che diventerà una preziosa amica. Nuvola Ni Taan Kesary, blue tabby point, la conosciamo nel salotto di una famosa allevatrice romana, titolare di un affisso diverso, e, nonostante non sia convinta di apprezzarne il colore, sta di fatto che non riesco ad andar via senza portarla con me: ha trovato le mie gambe e la mia spalla fin troppo comode.....sono stata scelta!

Le bimbe convivono felici e giocose: diventeranno inseparabili e lo sono a tutt'oggi.

Intanto comincio a documentarmi sulle peculiarità della razza che ho scelto: standard, carattere e colori ed è proprio così  che scopro esistere il red, il colore rosso! Mi metto alla ricerca e scovo Sophie, cucciola dell'allevamento Olimpo's.

Nel corso del mio girovagare in internet, in una delle mie visite virtuali nell'allevamento di Poggibonsi a rimirare Nabiki e famiglia (non paga di averla anche come sfondo sul desktop del mio computer!) scorgo l'appello di uno splendido maschio adulto color crema dallo sguardo dolcissimo che cerca una  nuova casa: si chiama Kennedy.

Nel frattempo arriva Sophie ma continuo a pensare a Kennedy, i suoi occhioni blu ormai sono entrati nel mio cuore e decido di parlarne con mio marito, penso che lui che mi ha riempito casa di acquari non può non capirmi! E così grazie alla fiducia accordatami da Ingrid Ricciotti porto Kennedy a Roma. Si integra benissimo, le micie son tutte felici di accoglierlo, soprattutto Nuvola e Sophie che ormai son belle che mature per riprodursi. Comincio a pensare di dover programmare un accoppiamento ma faccio appena in tempo a pensarlo che Sophie, pur non palesando il suo estro, è già passata all'azione con Kennedy e per di più sul mio letto! Dirotto altrove la loro luna di miele e ad ottobre 2008 nasce Oddworld: sarà l'unico superstite della sfortunata cucciolata in cui il fratellino, podalico, purtroppo non ce la farà....

Traumatizzata dall'accaduto penso che non riusciremo a separarci dal nostro amato primo cucciolo: rimarrà a vivere con noi.

Successivamente anche Nuvola trascorrerà la luna di miele con Kennedy e nasceranno Pepperland e Penny Lane: saranno i primi cuccioli che porteranno il mio affisso.

Così comincia l'avventura di Bewitching Eyes.

 

Maggio 2009